Agenzia Culturale

Su Umberto Saba a Trieste con Crédit Agricole

15 novembre 2022

Prosegue con tappa a Trieste il progetto "Conoscere, incontrare: uno scrittore, una città", ideato e promosso da Crédit Agricole FriulAdria e Fondazione Pordenonelegge.it, per avvicinare i lettori a rilevanti figure letterarie del nostro tempo e ai luoghi che questi scrittori hanno vissuto e raccontato nelle loro opere. Appuntamento mercoledì 30 novembre nel cuore della città, a Palazzo Gopcevich, sala Bazlen alle 11.00,  per il focus dedicato a “Umberto Saba: Trieste, una città, un sentimento”: converseranno i poeti Mary B. Tolusso, Giuseppe Nava e Christian Sinicco, lo scrittore Alberto Garlini curatore di pordenonelegge e Mario Cerne, proprietario e “anima” della Libreria Antiquaria Umberto Saba.  Ad accendere il dialogo sarà la presentazione del docu-video dedicato a Saba e girato a Trieste, nei luoghi vissuti e raccontati dal poeta: una produzione nella quale sentiremo risuonare i versi di alcune sue poesie, letti dai poeti presenti, e nella quale si alternano gli interventi del poeta triestino Claudio Grisancich, presidente di Giuria del Premio Saba, e del critico letterario Roberto Galaverni. La partecipazione è libera e aperta alla città, attraverso prenotazione a [email protected]. Info 0434.1573100.

«I triestini, malgrado quello che Saba aveva sempre pensato, lo sentivano dentro, ed è stato chiaro all’indomani della sua scomparsa - racconta Claudio Grisancich, nella video produzione che si presenta per la prima volta a Trieste - C’era sempre una aggressiva leggerezza dei triestini nei confronti dei “loro” nomi.  Saba ha amato e insieme odiato Trieste in modo viscerale, cercando anche di fuggirla: come capita a molti triestini. Dall’estremo lembo del Molo Audace capita di guardare verso l’orizzonte con la voglia di andarsene, ma le radici sono troppo profonde e di solito lo impediscono». «Una importante peculiarità di Saba – osserva il critico Roberto Galaverni – è di aver saputo coniugare, nella visione delle avventure cittadine, particolarità e universalità: portando queste due parole a rimare, da grande poeta quale è stato».

"Conoscere, incontrare: uno scrittore, una città" ha raccontato in queste settimane altri autori e altre città: Ferdinando Camon a Padova, Andrea Zanzotto a Pieve di Soligo, Goffredo Parise a Ponte di Piave, Antonia Arslan a Venezia.  Le cinque docu-produzioni realizzate sono disponibili per tutti, sul canale YouTube di Fondazione Pordenonelegge.

torna indietro

Attendere prego...